STORIA DELL'ETA' DELLA RIFORMA E DELLA CONTRORIFORMA

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
STORIA MODERNA (M-STO/02)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Lo studente dovrà acquisire adeguata capacità di interpretare i fatti sulla base di una pluralità di fonti e al tempo stesso essere consapevole della polisemia della fonte.
A conclusione del corso gli studenti dovrebbero aver maturato la capacità 1) di ricostruire il dibattito storiografico intorno a una questione specifica 2) di motivare le proprie conclusioni sulla questione con una adeguata critica delle fonti 3) aver conseguito la capacità di comunicare la ricerca loro assegnata con linguaggio appropriato, secondo gerarchie di rilevanza e con livello adeguato di concettualizzazione.

Prerequisiti

Solida conoscenza della storia moderna, analisi critica delle fonti, distinzione tra storia e storia della storiografia, uso delle note a pié di pagina.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso esaminerà la svolta cinquecentesca europea sul piano politico e religioso, ma con molte aperture verso la storia culturale e sociale. Nell'Europa attraversata dalle fratture religiose si prenderanno in considerazione in chiave comparativa esperimenti di coesistenza sociale, forme del dissenso e della sua repressione, i conflitti di potere all'interno delle Chiese, le diverse articolazioni del rapporto tra chierici e laici.

Bibliografia

La bibliografia d'esame sarà fornita ai frequentanti alla prima lezione.
Per gli altri: Modulo C - NON FREQUENTANTI (6 cfu)
a) Elena Bonora, Giudicare i vescovi. La definizione dei poteri nella Chiesa postridentina, Roma-Bari, Laterza
b) Elena Bonora, La Controriforma, Roma-Bari, Laterza

Metodi didattici

Dopo una serie di lezioni introduttive della docente, a ciascuno studente sarà affidato un tema di ricerca che poi sarà esposto e discusso in pubblico, previa distribuzione di abstarct e scaletta della relazione ai partecipanti al seminario, nel corso del quale si analizzeranno criticamente delle fonti pertinenti.

Modalità verifica apprendimento

Relazioni settimanali orali ed esercitazioni in classe